Sottoscrizioni

Mi sono accorta che non a tutti è chiaro come sottoscrivere il mio blog. In effetti anche io su WordPress sono ancora una novellina. Però almeno in questo posso aiutarvi! Bisogna inserire la propria mail nel modulo apposito che si trova in pole position nel menù laterale. Quello che si intitola Iscriviti. Detto fatto. Non c’è altro se non che, da quel momento in poi, i nostri destini saranno legati… per l’eternità… muahuahuah

Annunci

6 risposte a “Sottoscrizioni

  1. Ciao Michela e Benvenuta!
    Sì, per il momento la sottoscrizione via mail è l’unica che riesco a controllare e quindi l’unica utile per partecipare alle iniziative del blog. Ovvio che se ti va solo di passare e dare una letta ogni tanto non c’è alcun obbligo! Ma in quel modo puoi ottenere la scheda di valutazione gratuita di un tuo racconto, essere avvisata dei nuovi articoli ed essere inserita nella mailing list che verrà usata per le comunicazione di nuove iniziative e concorsi.

  2. Complimenti per il blog. Molto efficace, e interessante. Ti seguirò! 🙂
    (Sto leggendo anche l’altro -il tuo- e mi piace molto!)
    Con WordPress ho fatto da poco la migrazione (del mio LiveSpace) e non sono ancora molto pratica… spero di non aver pasticciato con la mia iscrizione…
    Ad ogni modo…complimenti per l’iniziativa e… buona domenica! :))

  3. Carissima Laura,

    ho letto che:
    fino al 10 aprile, (POI PROROGATO AL 15 – ndr), potete postare qui le vostre palestre, come se fossero dei commenti. La lunghezza dovrà essere compresa tra 1000 e 2000 caratteri.

    ho letto, senza bisogno di contare i caratteri, almeno due brani moooolto più brevi e non ho letto alcun commento in merito
    desidererei sapere: ne teniamo ancora conto o andiamo in piena libertaà?

    abbiti la migliore domenica possibile
    ci@o,
    emilio

  4. ciao Emilio,
    hai letto bene, ma io al momento non commento perché in quanto giudice voglio essere super partes, alla scadenza aprirò un nuovo post con i racconti in gara e ovviamente gli esclusi. Poi farò un po’ la zia brontolona e ribadirò l’importanza di leggere i bandi. Per l’ennesima volta.
    Buona giornata!

  5. ok
    mi piace “la zia brontolona” come figura

    forse perché per i miei ex allievi di fotografia e i sodali dei gruppetti di scrittura sono rimasto <> un po’ nel senso britannico di Tutor ma anche come ‘dolce ma esigente’

    un abbraccio a te,
    emilio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...