Che fine ho fatto?!

Buongiorno amici,

voi sempre più o meno fedeli ma anche quelli capitati qui di passaggio. Visto che qualcuno comincia a parlare di sparizioni e fughe eccomi qui a rassicurarvi. Nulla di grave mi è capitato e chi mi segue su fb lo sa bene. Però il mese di Ottobre è stato uno dei più convulsi e “pieni” dell’ultimo anno. Non che mi manchi il da fare anche negli altri periodi ma questo, assolutamente, li ha battuti tutti.

Mi sono trasferita a Milano. Lavoro tra le 8 e le 9 ore al giorno in una casa editrice. Al momento è solo uno stage ma chissà… in ogni caso questa cosa ha ridotto in maniera notevole il tempo che posso dedicare a ogni altra attività. Da qualche settimana tutto sta lì ad agonizzare: il blog, le palestre, le scimmiette, il Nero cafè. Riesco a fatica a portare avanti i lavori di editing iniziati. Ma tengo duro, mi stanco ma dall’esperienza in casa editrice sto imparando tanto. Tanto che poi potrò applicare a mio lavoro con voi e userò per costruire nuovi e interessanti contenuti per questo blog.

In verità di contenuti in testa ne ho già tanti: Avevo già iniziato con un’amica a lavorare a un nuovo “a 4 Mani” che trattava degli “editing che fanno risparmiare”. Perché online si trovano persone, associazioni, organizzazioni che vendono editing come fossero noccioline: pochi spiccioli per la revisione del tuo romanzo, indipendentemente dal numero di pagine, dallo stile, dalle difficoltà specifiche del testo. Ma come sappiamo tutti non è sempre oro quel che luccica…

Un altro parlerà dei “fenomeni”. Quegli scrittori che hanno ancora tanto da imparare ma non se ne rendono conto, anzi…

Ho anche l’idea per la nuova palestra ma non vi dico ancora nulla. Bisogna prima chiudere quella precedente e visto che mi sono fatta attendere un po’ forse ci sarà un regalo speciale per i primi 3 classificati!

Sto anche preparando un ebook con alcuni dei miei racconti. Sarà distribuito gratuitamente ai frequentatori di questo blog che potranno scaricarlo da un’apposita sezione. Spero che vi piacerà!

Mi preme poi segnalarvi un nuovo articolo scritto da me per il blog Penna Blu dell’amico Daniele Imperi. Il titolo è  Come si diventa editor. È passato un po’ di tempo da quando è apparso online ma direi che certi contenuti sono sempre attuali! Lo trovate qui

Un paio di notizie nerocaffettiane adesso: È uscito il nuovo numero di Knife, la rivista di Nero Cafè. Se siete amanti della narrativa di genere (ma anche di teatro, musica, poesia. Il tutto rigorosamente in black – e in questo numero anche un po’ horror) potete scaricarla gratuitamente cliccando qui: knife2.pdf. Se poi lo volete cartaceo non vi resta che associarvi all’Associazione culturale Nero Cafè. Trovate tute le info per farlo sul sito ufficiale http://nerocafe.net/.

Non dimenticate poi i concorsi di Nero Cafè! Tante occasioni per mettervi alla prova nella scrittura, che è o non è la vostra grande passione?! In molti in palio la pubblicazione! Quelli al momento aperti sono il Nero LAB, il Nero Doc e il concorso fotografico Un anno di Nero Cafè.

Se poi vi piacciono le palestre non potete perdere il nuovo Minuti Contati che ogni mese vi inviterà a scrivere un racconto in una corsa spietata contro il tempo! Lo trovate sul Forum di Nero Cafè.

Credo di aver terminato con le “comunicazioni di servizio”, Vi chiedo un po’ di pazienza se nelle prossime settimane non potrò garantirvi continuità di presenza ma io ci tengo molto a voi e a questo blog quindi cercherò di fare tutto il possibile! Intanto vi saluto e mi metto subito all’opera sulle vostre palestre che sono davvero tantissime!

Annunci

6 risposte a “Che fine ho fatto?!

  1. In silenziosa attesa di tutto un po’ perché ti seguo anche su Fb. Insomma si sapeva che eri strasupermega impegnata. Buon lavoro. 🙂

  2. Tranquilla Laura, in bocca al lupo per tutto…alla palestra ci pensiamo noi: lucidiamo gli attrezzi,cambiamo aria ai locali e pubblicizziamo la nuova “sfida”, il volantinaggio è gratuito!
    I tuoi “muscolomani” sapranno aspettarti, sono fieri della loro grande “istruttrice”.
    Buon Lavoro! 🙂

  3. Sinceramente all’inizio mi ero preoccupata, ma poi ho immaginato, viste le tante attività che porti avanti, che fossi straimpegnata.
    In bocca al lupo per il lavoro nella casa editrice, dove difficili sono le assunzioni, ma le collaborazioni a persone valide non mancano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...